Masochismo sessuale

Masochismo Sessuale

Chi soffre di Masochismo Sessuale gode nel subire violenze e umiliazioni, che provocano un dolore sia fisico sia morale.

masochismo1

Si passa dalla semplice fantasia che accompagna l’ atto masturbatorio, alla pratica da soli o con partner.

Quando praticata con altre persone questa pratica può prevedere la costrizione fisica attraverso l’imprigionamento o la costrizione sensoriale come ad esempio la deprivazione della vista attraverso il bendaggio.

La pratica vede l’ applicazioni di scosse elettriche, percosse, schiaffeggiamenti e sculacciamenti, ferite da taglio, bruciature, umiliazioni come farsi defecare o urinare addosso, camminare carponi come un cane.

La ipossifilia costituisce una pratica altamente pericolosa; di fatto consiste nel eccitarsi sessualmente attraverso la deprivazione dell’ossigeno ottenuta attraverso varie tecniche vanno dalla direzione di una maschera, di un sacchetto di plastica, di una sostanza chimica come un nitrito volatile piuttosto che attraverso il bendaggio comprensivo del petto.

Si tratta di un problema normalmente cronico.Le fantasie sessuali masochistiche insorgono  durante l’adolescenza mentre il passaggio alla pratica in genere avviene nella prima età adulta. Di norma c’è una sorta di affezione all’atto masochistico che viene ripetuto con poche varianti. In alcuni casi l’intensità e la pericolosità dell’atto masochistico rimangono costanti nel tempo, in altri casiil soggetto ha bisogno,  per continuare ad eccitarsi, di aumentare la dose del danno che si infligge e di conseguenza la pericolosità dello stesso.

A volte il travestimento compare, ma fa parte della produzione di umiliazione, non va quindi confuso con il Feticismo di Travestimento.

Gli psicoanalisti attribuiscono questa forma perversa di eccitazione sessuale al bisogno di infliggersi una punizione inconscia dei desideri sessuali vissuti nell’infanzia.